Lanaro GranFondo 2019

Alla 18esima edizione del campionato mondiale triestino, la presenza nero verde è stata, come di consueto, massiccia con 16 partecipanti scalpitanti sulla linea di partenza.

Quest’anno si paventava un livello altissimo con partecipazioni inedite da oltreconfine e dalla regione. Gli Eppinger, da mesi ormai, bombardavano i social con esplicative foto Instagram dei loro atleti intenti in allenamenti disumani, visi scomposti dallo sforzo dopo sessioni di rulli interminabili.

La risposta MBC non è tardata ad arrivare… con finalità agonistiche diverse però (bibithlon vs marathon).

A due giorni dal termine dell’iscrizione, Dean si decide in extremis “visto che xe bel, me iscrivo”. Cinque minuti dopo l’avvenuto bonifico è sceso il diluvio. Fortunatamente il bel tempo si è infine fatto vedere e al mattino di oggi, 20 gennaio 2019, sebbene la temperatura fosse compatibile con la stagione, il sole ci ha deliziato per tutta la gara e il fondo è risultato asciutto e pedalabile.

Presenti in pole position: Barini Davide, Bartolich “The Pres” Alessandro, Boldrini Piero, Carli Peter, convinto all’ultimo momento dopo una struggente lettera da parte del nostro Presidente che ha smosso in lui i sensi di colpa, Demichele Paolo, la giovane promessa Di Ragogna Raul, Ferfoglia “Marietto”, Germani “Indurain” Maurizio, un inaspettato Grizon Daniele iscrittosi per “noia” all’ultimo, Ieserscech Riccardo, Iurissevich “Iure” Daniele, Kralj “Capitan” Dean, Pittao Fulvio, Rovatti Jacopo, Smilovich Michele e Ticich Sergio.

Lungo il percorso, a fare il tifo: Matteo Pagano che ci ha raggiunto in vetta con la bici, Gigi Lovrinovic presente a Gropada, Livio Turitto, o meglio, Livio e gli altri 7 fratelli gemelli identici presenti ad ogni incrocio stradale del percorso, da Pesek a Monrupino! All’arrivo, presenti anche Manzin, Minca e Lombardi. Anche tanti familiari sul Lanaro a congratularsi con i nostri atleti giunti all’arrivo.

 

15° 5° M1 CARLI Peter 1:43:52
27° 6° ME DI RAGOGNA Raul 1:47:37
30° 2° M4 KRALJ Dean 1:48:07
35° 3° M4 BARTOLICH Alessandro 1:50:09
44° 4° M4 BOLDRINI Piero 1:53:05
46° 4° M5 GERMANI Maurizio 1:54:46
51° 13° M3 GRIZON Daniele 1:57:19
55° 14° M3 IURISSEVICH Daniele 1:57:50
64° 9° ME ROVATTI Jacopo 2:00:25
66° 1° M7 FERFOGLIA Mario 2:00:52
77° 5° M6 TICICH Sergio 2:05:54
84° 20° M4 IESERSCECH Riccardo 2:07:25
93° 24° M4 PITTAO Fulvio 2:13:22
113° 12° M5 SMILOVICH Michele 2:18:39
117° 14° M5 DEMICHELE Paolo 2:24:16
139° 20° M5 BARINI Davide 2:43:39

Questi gli “epitafi” a caldo del nostro Livio Turitto (o uno dei suoi gemelli) riguardo ognuno dei nostri atleti:

“Carli Peter?” – “Nienta da dir. Sempre in forma, tranne una partenza cul”
“Dean?” – “Quando capirà de gaver una 29… sarà c@##i”
“Di Ragogna?” – “Beata gioventù. Grandi doti. Posizione in sella da rivedere”
“Bartolich?” – “Costante… non al 100%”
“Grizon?” – “Infastidito”
“Germani?” – “Stile da vendere”
“Ieserscech?” – “El vero ‘easy’ ”
“Ticich?” – “Dieselon”
“Barini?” – “Partire come se non ci fosse un domani”
“Pittao?” – “Grinta e pricoliza”
“Marietto?” – “Double Face”
“Smilo?” – “Mare in tempesta”
“Demichele?” – “Unico obiettivo: Smilovich!”
“Iure?” – “Pianzo el morto per in#ular el vivo”
“Jacopo?” – “Work in progress”
“Boldrini?” – “Sofferente”

 

Gli arrivi, dal sito ufficiale Vulkan:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.